Amava il vino fin dall’infanzia. Amava la forma delle bottiglie e, naturalmente, i nomi romantici e le immagini delle belle case padronali sulle etichette, il legame con i fiumi e le colline, con i climi e le annate calde e la gamma di conoscenze e di esperienze consentite dall’infinita varietà dei vini. Ma ciò che amava di più era il sapore di pesca e di terra, di caprifoglio e di lampone, di spezie e di cedro, di ciottoli, di tartufi e foglie di tabacco; e la felicità, l’estasi quieta che si diffonde nel cuore, nelle membra e nella mente. Sybille Bedford

Sabato 14 aprile 2018, dalle ore 11 alle 13. Degustazione gratuita

L’eleganza e il carattere degli Champagnes di Sourdet Diot, Vigneron Indipendant.

Come tutti i nostri amici sanno, da qualche anno importiamo direttamente dall’estero alcuni prestigiosi vini. Francia, Spagna, Austria e Germania a cui si aggiungeranno a breve altri paesi con altre importanti novità.

Tra le importazioni di cui siamo più orgogliosi c’è sicuramente Sourdet Diot, il nostro piccolo-grande champagne prodotto da una piccola azienda familiare situata nel cuore del prestigioso terroir della Valle della Marne, a La Chapelle Monthodon.

Attualmente l’azienda gestisce un vigneto di 11 ettari e produce meno di 10 mila bottiglie l’anno.

La sua storia comincia nei primi anni 60 quando Raymon Sourdet piantò le prime viti il cui raccolto per molti anni fu venduto alle grandi maison di Champagne, fra le quali Veuve Clicquot. Nel 1980, Patrick e Nadine Sourdet decisero di diventare Récoltant Manipulant, vale a dire, di ricavare il proprio champagne dalla proprietà dalle loro uve. Una parte delle uve continuò ad essere venduta alla Veuve Clicquot fino al 1990, quando fu deciso di diventare Vignerons Independant destinando tutto il raccolto alla elaborazione dei propri Champagnes. Nel frattempo la terza generazione (Ludivine Sourdet ed il marito Damien) è entrata a pieno titolo nella gestione e nella produzione dell’azienda.

Le uve coltivate sono Pinot Meunier (uva prevalente in questo territorio), Pinot Noir e Chardonnay. Dalla combinazione di queste uve si ottengono diverse cuvée per la produzione di 6 Champagnes.

Nella degustazione di sabato ne proporremo tre, espressione di diversi stili produttivi, ma accomunati da grandi riconoscimenti e premi dalle guide e in alcuni importanti concorsi sia francesi che internazionali:

Champagne Cuvée de Reserve Brut. 80 % Pinot Meunier, 20 % Chardonnay. Attacco morbido e netto, effervescenza cremosa. Fruttato carnoso e croccante, sostenuto da una acidità agrumata ben legata ad una mineralità argillo-calcarea che conferiscono lunghezza al palato. Finale omogeneo e concentrato nell'eleganza e nella golosità. Ottimo aperitivo, accompagna benissimo piatti di pesce, primi piatti delicati, fritti.

Champagne Rosé Brut. 60 % Pinot Meunier, 30 % Chardonnay, 10% coteaux champenois. E’ il pezzo forte di Sourdet Diot, il prodotto più premiato e conosciuto. Attacco profondo e pulito, effervescenza cremosa. Fruttato polposo con una texture vellutata, ben bilanciata da un'acidità di lampone con acenti mentolati e di basilico. Finale fresco e snello di grande eleganza e delicatezza controllata. Da tutto pasto, ideale con salmone affumicato, ma anche portate di carne, salumi e formaggi.

Champagne Cuvée l'Atypique Brut 2008. 100% Chardonnay. E’ il top della produzione di Sourdet, la Cuvée riserva millesimata che si produce solo nelle annate migliori. E’ uno degli champagnes di Sourdet Diot a non svolgere la fermentazione malolattica. Il vino invece, prima dell’imbottigliamento per la spumantizzazione, viene affinato in botti di rovere. Questo processo lo rende estremamente asciutto: è infatti un extra brut con un residuo zuccherino di 3 grammi/litro. Affascinante nella complessità dei suoi profumi: frutta bianca, agrumi vaniglia, pepe bianco. Complessità che si conferma in bocca. Ottimo con piatti raffinati, crostacei, frutti di mare anche crudi.

Come sempre ad accompagnare i vini, alcune specialità dal nostro banco gastronomia.

Ti aspettiamo!  

Come ogni sabato, in occasione della degustazione, ai partecipanti sarà riservata una promozione eccezionale ed irripetibile sui prodotti in degustazione:

Solo per la giornata di Sabato 14 aprile 2017:                                           

Champagne Cuvée de Reserve Brut 33,00 invece di € 38,10

Champagne Rosé Brut 35,00 invece di € 41,30

Champagne Cuvée l'Atypique Brut 2008 56,00 invece di € 64,50

 

Altre news