Amava il vino fin dall’infanzia. Amava la forma delle bottiglie e, naturalmente, i nomi romantici e le immagini delle belle case padronali sulle etichette, il legame con i fiumi e le colline, con i climi e le annate calde e la gamma di conoscenze e di esperienze consentite dall’infinita varietà dei vini. Ma ciò che amava di più era il sapore di pesca e di terra, di caprifoglio e di lampone, di spezie e di cedro, di ciottoli, di tartufi e foglie di tabacco; e la felicità, l’estasi quieta che si diffonde nel cuore, nelle membra e nella mente. Sybille Bedford

Sabato 24 settembre 2016 dalle 11 alle 13. Degustazione gratuita

Le tenute friulane di Genagricola: qualità assicurata

E’ molto frequente, nel mondo vinicolo italiano, incontrare investitori provenienti da altri settori: sport, spettacolo, musica, edilizia, finanza, eccetera. Uomini o aziende che investono nel vino talvolta per passione, più spesso perché questo è un settore che “tira”. Nel nostro caso si tratta di assicurazioni. Genagricola è il braccio agricolo, appunto, delle Generali: gestisce numerose tenute sparse in tutta Italia (ma anche in Romania), che si occupano, oltre che di vino, di frutticoltura, colture erbacee, settore sementiero e dell’alimentazione animale, allevamento zootecnico oltre che produzione di energia da biomasse. Per le 8 tenute che producono vino Genagricola si avvale della collaborazione di importanti professionisti del calibro di Donato Lanati e Riccardo Cotarella. 

Ospiteremo, questo sabato, i vini di due tenute friulane, ceppo storico delle tenute del gruppo la cui sede, come è noto, è Trieste. Borgo Magredo, 200 ettari nella zona delle Grave e Torre Rosazza, 110 ettari nella prestigiosa denominazione dei Colli Orientali del Friuli.

Borgo Magredo interpreta i classici della tradizione friulana con un taglio moderno ed uno stile di beva contemporaneo. Anche l’immagine è moderna e spigliata (i famosi vini di stoffa).

Nei vini di Torre Rosazza, invece, il territorio e la tradizione si fondono con la tecnica e l’esperienza da veri “artigiani del gusto” in modo da infondere ad ogni vino una personalità propria, autentica.

Questi i vini che presenteremo:

Grave Sauvignon 2015. Colore: Giallo scarico, cristallino, con marcati riflessi verdognoli. Dotato di intensa carica aromatica e freschezza, con note delicate di sambuco, ortica e mirtillo nero. Al gusto presenta un corpo delicato, caratterizzato da una piacevole sensazione di acidità fine ed armonica e una buona persistenza al palato. Ottimo come aperitivo, con gli antipasti e primi piatti specie con frutti di mare.

Grave Cabernet Sauvignon 2014. Di un colore rosso rubino intenso, al naso presenta marcati sentori di piccoli frutti a bacca rossa e nel finale una intrigante nota vanigliata e di liquirizia. Al gusto denota buon corpo con tannini morbidi e setosi. In bocca è caldo e avvolgente, caratterizzato da una piacevole nota di frutta matura. Ottimo in abbinamento a primi piatti con sughi a base di carne e brasati.

Colli Orientali del Friuli Pinot Grigio 2015. Il pinot grigio, originario della Borgogna, dove oggi è poco coltivato, ha conosciuto in Italia, in particolare nel nordest, la sua affermazione, fino a diventare il vino bianco italiano più conosciuto nel mondo. Il Pinot Grigio di Torre Rosazza, viene vinificato “in bianco”, senza macerazione delle bucce (come a volte si fa per ottenere un bianco dal colore “ramato”). La vinificazione è solo in acciaio e l’affinamento è in bottiglia. E’ un bianco dai profumi floreali e fruttati (mela e pera matura). Morbido ed avvolgente ed equilibrato in bocca dove ritornano sentori di frutta bianca. Ottimo con carni bianche, pesci saporiti, zuppe di verdure o legumi, salumi anche stagionati.

In abbinamento, come sempre, alcuni assaggi dalla nostra gastronomia.

Ti aspettiamo!

Come ogni sabato, in occasione della degustazione, ai partecipanti sarà riservata una promozione eccezionale ed irripetibile sui tre vini in degustazione:

Solo per la giornata di Sabato 24 settembre 2016:                                                  

Grave Sauvignon 2015 8,40 invece di € 9,70                                                          

Grave Cabernet Sauvignon 2014 8,40 invece di € 9,70

Colli Orientali del Friuli Pinot Grigio 2015 11,40 invece di € 13,10

Zafferano in Ciociaria?

Lo sapevi che in Ciociaria si coltiva lo zafferano? Ed anche di ottima qualità? Vieni a scoprirlo da Enogourmet!

Altre news